«Torna indietro

PrIMEALI – Provare i Mestieri per Educare al Lavoro Insieme (Pr.I.M.E. A.L.I.)

Asse occupabilità Misura 1.1

Il progetto nazionale – Codice IT-G2-PIE-063

Referente

Immaginazione e Lavoro Soc. coop. a r.l.
Via XX Settembre, 22
10121 Torino (TO)
Tel. 0115620017
Fax 0115623033
formazione@immaginazioneelavoro.it

Partner
CO.SVI.FOR- Consorzio Sviluppo Formazione
CERIS- Istituto di Ricerca sull’Impresa e lo Sviluppo di Torino
Associazione Apolié
C.D.O. Piemonte – Associazione Compagnia delle Opere del Piemonte
OL – Obiettivo Lavoro S.p.a.
SERMIG – Servizio Missionario Giovani – Fraternità della Speranza
CSEA – Consorzio per lo Sviluppo dell’Elettronica e dell’Automazione
O.R.SO. Soc. coop. sociale a r.l.
CNOS-FAP Piemonte – Associazione CNOS-FAP Regione Piemonte
CNA – Confederazione Nazionale dell’Artigianato e dellaPiccola e Medie Imprese
Confesercenti Torino e Provincia
Città di Torino – Divisione Lavoro Orientamento
Formazione – Settore Formazione

Il progetto PrIMEALI insiste sul territorio metropolitano di Torino, nelle le circoscrizioni 4, 5, 6 e 7, dove è elevata l’incidenza di popolazione a bassa scolarità e di lavoratori con bassa professionalità, tra cui una rilevante comunità di extracomunitari nordafricani e dell’Europa dell’Est.
L’intervento affronta i rischi di esclusione sociale che colpiscono i giovani a bassa scolarità, drop out, 14-25enni, giovani extracomunitari, giovani segnalati dai servizi sociali e dai servizi di giustizia minorile, la cui richiesta primaria è un inserimento occupazionale stabile. Il problema rimanda a molteplici fattori, quali la scarsa fiducia nelle proprie capacità, la bassa motivazione a perseguire l’obiettivo occupazionale, la ricerca infruttuosa del posto di lavoro e le difficoltà di accesso alla rete dei servizi presenti sul territorio. La strategia d’intervento intende, da un lato, intercettare gli utenti difficilmente reperibili dai servizi territoriali per facilitare l’assolvimento del diritto-dovere all’istruzione e formazione professionale, dall’altro sostenere gli utenti verso un effettivo inserimento lavorativo, ampliando le modalità di collaborazione in grado di innescare meccanismi di auto-promozione al lavoro. Scopo dell’intervento è offrire opportunità lavorative per almeno 60 giovani e adulti esposti a un rischio di marginalizzazione e percorsi di orientamento per l’assolvimento del diritto-dovere all’istruzione e formazione professionale a favore dell’inclusione.

Il progetto transnazionale – Codice ACT 4123

Next2
Obiettivo della collaborazione transnazionale è contrastare l’esclusione socio-lavorativa delle fasce svantaggiate sperimentando percorsi integrati sfruttando anche le opportunità offerte dalle nuove tecnologie. Il piano di lavoro prevede lo svolgimento di attività focalizzate su quattro tematiche: networking, percorsi integrati di accesso al lavoro, certificazione delle competenze e avvio di imprese. I risultati vengono diffusi mediante una piattaforma web, tre conferenze transnazionali e due incontri con addetti ai lavori e beneficiari e divulgati mediante repertori di buone prassi. Trasversalmente si svolgono attività di monitoraggio interno ed esterno.

Partner
Spagna / ES-ES20040364
Francia / FR-BRE-2004-41551
Ungheria / HU-39

I commenti sono chiusi.